logo

Sicurezza informatica

“Non accettare caramelle dagli sconosciuti”, ci raccomandavano le nostre nonne e mamme e, anche quando la tentazione era forte, ci guardavamo bene dal trasgredire questa semplice regola di sicurezza.

“Lavati bene le mani prima di mangiare”, sappiamo ormai molto bene quanto l’igiene sia la prima forma di prevenzione.

Quando partiamo per una vacanza, chiudiamo a chiave la porta e ci assicuriamo che le finestre siano ben chiuse.

Quando usciamo dall’auto attiviamo il telecomando per chiuderla a chiave e magari ce ne assicuriamo provando ad aprirla con la maniglia, e così via.

Insomma, quando ci muoviamo nel mondo fisico sappiamo farlo con competenza e sicurezza. Senza esagerare nella paranoia, con equilibrio e semplice buon senso.

In Rete, invece, nel mondo digitale, siamo mediamente degli sprovveduti, incoscienti ed irresponsabili, mettendo continuamente a rischio con il nostro comportamento l’integrità dei nostri dati, della nostra identità e, in alcuni casi, persino dei nostri averi.

Quando usiamo un dispositivo digitale, insomma, non ci laviamo mai le mani, accettiamo continuamente caramelle da chiunque, non chiudiamo niente a chiave e neanche ce ne preoccupiamo.

Male.

Usciamo però ora dall’analogia e proviamo a capire in che senso dobbiamo “lavarci le mani” prima di usare un computer, da chi e come dobbiamo guardarci e come serrare a chiave l’accesso ai nostri sistemi.

Nel modulo parliamo insomma di sicurezza informatica e identità digitale.